Del mare la distanza: su Classic Rock

Fatalmente ricordato per il suo contributo alla carriera dei Diaframma (nel periodo più noto, da SIBERIA fino al 1989), Miro Sassolini ha proseguito con altri progetti, eclettici e sperimentali. Il nuovo album non sorprende per i riferimenti, che si lasciano facilmente intuire: una new wave raffinata e parente stretta della canzone d’autore italiana meno banale … Continua a leggere Del mare la distanza: su Classic Rock

Annunci

Del mare la distanza: su MusicTracks

Che ci si trovi di fronte a un disco dalle aspirazioni importanti si capisce fin da subito. Fin dalle prime battute di Aaminah, la prima traccia, che tra elettronico e analogico non lesina in pathos. Arriva poi Se mai provassi a dirti, scelta anche come singolo di presentazione del disco, che recupera costruzioni elettroniche con assonanze new … Continua a leggere Del mare la distanza: su MusicTracks

Del mare la distanza: su Loudd

Il ritorno di Miro Sassolini, voce storica della new wave italiana degli anni 80, rappresenta di per sé una prima bella notizia. Artista totale, non di rado impegnato ad esplorare territori extramusicali, ha sviluppato i suoi oltre trent'anni di carriera anteponendo il suo desiderio di ricerca e una ormai rara coerenza a qualunque ansia di … Continua a leggere Del mare la distanza: su Loudd

Del mare la distanza: su Classix

Sassolini sul filo dell'acqua Visto che questo artista eccezionale appartiene di diritto alla storia del rock nazionale avendo partecipato ai tre pilastri iniziali della discografia dei Diaframma, sembra strano che il suo nome rispunti fuori ad ogni era geologica nonostante, in tutti questi anni, abbia partecipato a molteplici progetti, spesso di confine (Van Der Bosch … Continua a leggere Del mare la distanza: su Classix

Del mare la distanza: su SuffissoCore

Un artigiano della musica, un artista multidisciplinare che si è sempre scontrato con le regole imposte dall'industria discografica e non ha scelto modalità espressive comuni come tanti colleghi. Un nome tutelare della new wave italiana che, dopo avere lasciato i Diaframma all'indomani dell'uscita di ‘Boxe’, si è distinto per progetti di ricerca vocale come Van … Continua a leggere Del mare la distanza: su SuffissoCore

Del mare la distanza: su Mucchio Selvaggio

Finalmente. Miro Sassolini accantona la vena più sperimentale per dare vita a un disco dove parole e melodie vanno a braccetto, fin dai primi secondi di Aaminah. Poi c’è la musica, perfettamente congegnata da artisti di primo livello, quali fra gli altri Gianni Maroccolo (quando presta il basso è una garanzia) e il batterista statunitense … Continua a leggere Del mare la distanza: su Mucchio Selvaggio

Del mare la distanza: su Rockerilla

Respiro profondo, elegante e sensuale, sonorità impalpabili, maestose e oscure, linee melodiche suadenti e spigolose: i bassi di Maroccolo sono sotterranei e fascinosi come ipnotici profumi notturni, o pulsanti come un’attrazione vertiginosa verso un “gorgo oscuro”. Le chitarre, eco ruggente, voce malinconica e arcana, associate ai synth di Cristiano Santini e Federico Bologna, autori delle … Continua a leggere Del mare la distanza: su Rockerilla